Quel che resta di 16 anni di missioni di pace...




Ennesima strage a Kabul mentre in tutto il paese si continua a morire: il fallimento della comunità internazionale



Non c'è molto da dire, né c'è bisogno di fare retorica.
Quelli che si vedono sono i resti dell'ultimo e devastante attentato a Kabul che è stato preceduto da così tanti attentati che nemmeno gli afghani riescono a ricordarli.
Dal 2001, quando ci fu l'operazione militare a guida americana per cacciare i talebani ad oggi il paese non è pacificato. Diviso, in mano ai signori della guerra, ai talebani che non sono mai stati sconfitti e adesso anche alle bande che hanno giurato fedeltà allo Stato Islamico.
Missione di pace è stato detto per anni. Morti, feriti, fiumi di soldi spesi. 
Ma l'Afghanistan è ancora nel caos.
Sempre meglio che avere i talebani al potere? Probabile. Ma cosa hanno costruito 16 anni di missioni di pace se non un paese dilaniato dall'odio e dai morti?
Scarpe rotte e bruciate. L'emblema del fallimento della comunità internazionale sull'Afghanistan...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA