Donna di 91 anni costretta a rubare alla Balduina, ma gli agenti pagano per lei...






La donna, in evidente difficoltà, ha spiegato la situazione in cui vive quotidianamente a causa della pensione molto esigua. Gli agenti, pertanto, le hanno dato una mano

Voleva acquistare un prodotto nel reparto profumeria, ma i soldi che aveva a disposizione erano insufficienti: per questo motivo un’ultra-novantenne di Roma ha messo la boccetta di profumo nella propria borsa ed ha guadagnato l’uscita del grande magazzino della Balduina. Immediatamente bloccata, la pattuglia della polizia facente capo al commissariato di Monte Mario è giunta sul posto dopo aver ricevuto la segnalazione degli addetti all’anti taccheggio del centro commerciale in seguito al fatto che una persona era stata colta in flagrante mentre commetteva il furto. Con grande meraviglia, gli agenti hanno identificato la donna ed hanno appurato che la stessa avesse novantuno anni. La signora ha spiegato che dopo essersi impossessata del prodotto ed aver tentato di uscire senza destare sospetti, era consapevole che non fosse nel giusto ma ha confessato di riuscire a stento a “tirare avanti” con la sua esigua pensione, non avendo i soldi necessari per permettersi alcuno sfizio. Riflettendo sulle sue parole, i poliziotti hanno preferito dare una mano concreta alla donna ed hanno versato la somma di denaro mancante. Il responsabile del grande magazzino non ha sporto denuncia e, successivamente, la pattuglia ha potuto anche accompagnare a casa l’anziana...
(Giornalettismo)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari