Bombe Usa su un rifugio: strage di bambini a Mosul...




Mentre la città è ancora in mano allo Stato Islamico continuano a morire innocenti: le immagini sono terribili



Un'altra strage di civili fatta dagli aerei americani che continuano a bombardare Mosul città nella quale, nonostante tanti proclami sull'imminente caduta, si continua a combattere casa per casa e la famosa moschea dalla quale al-Baghdadi aveva proclamato la nascita dello Stato Islamico non è stata ancora conquistata.
Le immagini di Amaq Agency, vicina all'Isis, hanno mostrato la strage di civili e - soprattutto - di bambini - dopo l'ennesimo bombardamento degli aerei Usa che già poco settimane orsono avevano ucciso intere famiglie.
Le immagini, anche se di provenienza Isis, sono comunque autentiche, perché lo Stato Islamico documenta molti fatti reali. E quindi la strage c'è effettivamente stata.
Ovviamente c'è da ricordare che solo l'altro giorno, in un assalto ad un campo profughi ai confini tra Siria e Iraq l'Isis ha fatto strage di donne e bambini e ha rapito decine di uomini.
Purtroppo non esiste un briciolo di umanità in questa terribile guerra. E oggi l'Isis che denuncia l'ennesima strage degli innocenti è lo stesso Stato Islamico che solo lunedì ha commesso un abominio ben peggiore e continua a uccidere rapire, stuprare e torturare...

(Globalist)


Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari