In Siria ennesima strage targata Usa: uccisi 15 civili, tra cui 4 bambini...




I raid aerei della coalizione colpiscono ancora una volta gli innocenti: 17 feriti, tra cui molti gravi



Un'altra strage che - se si dovesse fare una macabra conta degli orrori -  sarebbe da ricordare come tre volte più tremenda di quella di Stoccolma. Infatti è di almeno 15 civili uccisi, tra cui quattro bambini, e di 17 feriti il bilancio di un raid condotto dai caccia della coalizione militare internazionale a guida Usa vicino a Raqqa, roccaforte dello Stato Islamico nel nord della Siria.

Lo rendono noto gli attivisti dell'Osservatorio siriano per i diritti umani, spiegando che il bilancio delle vittime del raid potrebbe aumentare in qualcuno molti feriti versano in gravi condizioni.
La notizia è stata confermata anche dall'agenzia Sana vicinaal governo di Damasco.
Il raid è stato sferrato precisamente su Heneyda, che si trova a circa 25 chilometri a ovest di Raqqa.

Si tratta dell'ennesima strage di civili nella provincia di Raqqa dove continuano i combattimenti tra molte e differenti fazioni e dove lo Stato Islamico ancora ha un pieno controllo della città...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari