Strage senza fine: altri 20 bambini uccisi in Siria...




La denuncia del direttore dell'Unicef per il medio oriente: basta sparare sugli innocenti



Sempre lo stesso spartito. Bombe, bombe e bombe. E spari a casaccio sui centri abitati. E a morire sono quasi sempre i civili: E tanti, tanti, troppi bambini.
"Secondo le ultime notizie, in Siria questa settimana la violenza ha causato la morte di almeno 20 bambini e il ferimento di altri in diverse aree in tutto il Paese devastato dalla guerra". È quanto ha denunciato il direttore regionale Unicef per Medio Oriente e Nord Africa, Geert Cappelaere. 
"A Idlib all'inizio della settimana - prosegue - la violenza ha casato la morte di 30 persone tra cui 16 bambini. Alcune delle vittime erano fuggite dai combattimenti di Aleppo. A Homs, nei quartieri di Al-Zahraa e Al-waer, gli attacchi hanno ucciso quattro bambini e ferito almeno cinque. Inoltre, secondo i rapporti, ci sono stati altri attacchi a Ghouta est, Damasco rurale, con bambini tra i morti". 
"L'Unicef fa appello a tutte le parti coinvolte nel conflitto in Siria per proteggere la vita e la salute dei bambini e fornire un accesso senza ostacoli e immediato a chi ha bisogno di cure mediche e di assistenza umanitaria salvavita in tutta la Siria. Uccidere e ferire i bambini è una grave violazione dei diritti umani, cui va posta fine una volta per tutte"...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari