L'Isis crocifigge due prigionieri che combattevano per i curdi...




Nell'area ci sono forti scontri tra Stato Islamico e le forze democratiche siriane



Uccisioni tutti i giorni: gli estremisti dello Stato Islamico hanno giustiziato giovedì due uomini catturati nel nord-est della Siria e accusati di aver sostenuto le forze curde del Ygg e la coalizione guidata dagli Stati Uniti.
La polizia jihadista aveva arrestato i due uomini nel villaggio di Tel Jaer all'inizio della settimana.
Muhammad al-Kankoul, di 32 anni, è stato accusato di aver fatto parte delle unità di  Protezione popolare curde popolare. Mazin Al-Hussein, di 29 anni, è stato accusato di fuga di notizie in favore degli Stati Uniti nella città di Margada.
La Corte islamica di Margada ha quindi ordinato esecuzione l'esecuzione dei due con l'accusa di apostasia e tradimento. Cosi i jihadisti dell'Isis hanno ucciso al-Kankoul e al-Hussein e i loro cadaveri sono stati crocifissi sui pali dell'elettricità.
Margada è l ultima roccaforte dello Stato islamico nel governatorato di Hasakah, in Siria. Le forze curdo-siriane hanno lanciato un'offensiva per la liberazione della città insieme con le Forze Democratiche siriane (Sdf), un'alleanza di milizie curde, arabe e assire...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari