Ha solo 7 anni: ma il papà la veste da soldato e le fa uccidere un cervo...




Il video postato dal padre su Facebook ha fatto milioni di click e riacceso il dibattito mai sopito sulle armi da fuoco

                                                                                 Lilly Klapper



Quando si dice l'infanzia tradita. Come si può mettere un'arma in mano a un bambino? Ma nell'america dei muscoli e dei fuxili liberi si può e come. Così tutina mimetica, un moderno fucile da caccia e un cervo come obiettivo. Un povero cervo, va aggiunto.

Lilly, una bambina texana di sette anni, è diventata protagonista di un video virale diffuso dall'orgoglioso papà su internet raggiungendo già due milioni e mezzo di visualizzazioni in tutto il mondo e scatenando le reazioni di animalisti e semplici cittadini inorriditi dal filmato.

A suo agio tra fucili e proiettili già dall'età di cinque anni, Cody Klapper, questo il nome dell'uomo, ha pensato quindi che fosse arrivato il momento di portare la figlia a caccia del suo primo cervo mentre l'America continua a scontrarsi sulla legge che regola la diffusione delle armi da fuoco.

                                     

Nell'era dei social l'uomo non poteva esimersi dal riprendere la battuta di caccia ed immortalare il ricordo di famiglia mentre, seduto accanto alla bambina, le dà consigli sottovoce. Dopo che la figlia preme il grilletto centrando l'animale al primo colpo, l'uomo ha deciso pubblicare il video dell'impresa creando una pagina Facebook dedicata a Lilly. "Rispetto e comprendo che questo video non può essere per tutti” ha scritto l'uomo sulla sua bacheca “Se siete offesi da questo video in cui mia figlia spara a un cervo con un moderno fucile da caccia, si prega di non guardarlo". 

Che bel modo ipocrita di pulirsi la coscienza...

(Globalist)


Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA