Botte e umiliazioni dai compagni, a 11 anni dichiarato disabile per atti #bullismo...






Botte, umiliazioni e vessazioni, subiti dai compagni di scuola hanno devastato a tal punto la vita di un 11enne tanto da arrivare a farlo dichiarare disabile dai medici. E' una storia drammatica raccontata dal quotidiano 'La Repubblica' edizione di Torino, che vede il ragazzino ricoverato in ospedale per un mese perché tanto ci hanno impiegato i medici per comprendere che il ragazzino era fisicamente sano ma psicologicamente devastato per gli atti di bullismo subiti. E mentre lui ora è invalido, i due compagni di scuola minori di 14 anni non saranno processati perché non imputabili a causa dell'età.
"Era gennaio di quest'anno quando nostro figlio, che già da qualche giorno aveva manifestato un profondo malessere per le continue angherie subite da due compagni di classe, perdeva i sensi e si accasciava al suolo dinanzi ai nostri occhi stupiti", raccontano i genitori dell'11enne citati dal quotidiano.

"Neanche il tempo di destarlo che il piccolo inizia a tremare con scatti improvvisi e violenti, - continuano i genitori - ad agitare le mani verso l’alto, quasi a proteggersi il volto, e poi a dimenarsi sul pavimento, senza urlare, ma biascicando mugugni monotoni e incomprensibili".
Convulsione, epilessia, infarto sono gli spettri che in un attimo fanno capolino nei loro primi pensieri. "Nei suoi momenti di crisi o di incubi, immagina di aver di fronte i suoi aggressori, pensa di lottare per liberarsi da chi gli sta usando violenza - spiegano ancora i genitori - La nostra vita precipita nel baratro di una sorda disperazione. Anche quando viene dimesso, gli specialisti non possono che confermare l’ipotesi di uno o più eventi traumatici, violenti e scioccanti al punto da alterare drasticamente il suo equilibrio psicofisico, da ricollegare senza dubbio all’ambiente scolastico".
Il ragazzino non può più fare a meno dei farmaci, continua a svenire e a dissociarsi. I genitori si rivolgono a un avvocato al quale il ragazzino racconta i dettagli dei ricordi che vuole disperatamente scacciare. Dalle indagini è emerso che le vittime dei bulli sono diverse, ma che l'undicenne ha subito le conseguenze più devastanti...

(Adnkronos)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari