L'Isis si ritira da Tel Afar e per vendetta fa saltare in aria l'ospedale...




Continua la ritirata dello Stato Islamico che ogni giorno perde terreno in Iraq e anche in Siria



La sconfitta militare si avverte ogni giorno di più: i militanti dello Stato Islamico sono fuggiti venerdì da Tel Afar, centro nel nord dell'Iraq. I jihadisti hanno abbandonato anche le città di A'nna, Rawah e al-Qaim.
Decine di veicoli militari dell'Isis hanno lasciato Tel Afar trasportando armi e militanti: la maggior parte dei veicoli si è diretta verso il confine siriano .
I cosiddetti soldati del Califfato hanno svuotato gli uffici del dipartimento della polizia, gli edifici della tribunale islamico locale e hanno abbandonato i campi di addestramento jihadisti e i centri di stoccaggio delle armi.
Fino a qui si tratta di cronache di ordinaria ritirata: ma per vendetta e oltraggio alla popolazione già provata i militanti dell'Isis hanno fatto saltare in aria l'ospedale di Tel Afar prima di ritirarsi dalla zona. L'edificio è stato distrutto completamente...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA