Iraq, fuggiti da Mosul: Isis vietava indossare maglia Barcellona...






(askanews) - Lo Stato Islamico (Isis) nella sua roccaforte irachena Mosul aveva messo al bando le maglie del Barcellona perchè sulle casacche della sqaudra catalana c'era "il segno della croce". A rivelarlo alla tv curda "Rudaw" sono gli abitanti di un villaggio vicino a Mosul fuggiti nel Kurdistan iracheno durante l'avanzata delle truppe irachene sul capoluogo ancora in mano al Califfato.
"i militanti di Daesh (acronimo in arabo dell'Isis) non ci permettevano di indossare la maglia della squdara del Barcellona perchè sulla casacca c'era il segno della croce", ha detto a Rudaw, un giovane abitante del villaggio al Fadliyah - appena 10 chilomteri dalla periferia est di Mosul - liberato dai Peshmerga, le forze regionali del governo autonomo del Kurdistan iracheno.
"Daesh in pratica ci impediva di fare qualunque cosa e ci trattava molto male", ha detto un altro ragazzo del villaggio dove proprio oggi i Peshmerga hanno annunciato di aver catturato due jihadisti dell'Isis.

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA