Iraq, 15 donne uccise da raid su Kirkuk...






Kirkuk (Iraq), (askanews) - Quindici donne sono state uccise oggi da un raid aereo che ha colpito un luogo di culto nella città di Kirkuk, nel Nord dell'Iraq. "Quindici donne sono state uccise e altre cinquanta ferite in un raid che ha colpito un luogo di culto sciita a Dakuk", ha affermato un responsabile della città, Amir Houda Karam. Fonti mediche hanno confermato il bilancio.
Da questa mattina prima dell'alba, l'Isis ha avviato un contrattacco su Kirkuk, nell'evidente tentativo di aprire un "fronte alternativo" a quello di Mosul, con una raffica di attacchi kamikaze a Kirkuk e a Dibis, dove è stata fatta saltare in aria una centrale elettrica. Inoltre decine di jihadisti, armati di granate e fucili automatici sono stati avvistati in diversi punti della città: testimoni oculari, compreso un giornalista di Afp, hanno visto gruppi di militanti islamisti in svariati quartieri: alcuni entravano nelle moschee, altri in edifici pubblici.
(fonte afp)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA