Gaza, la prima condanna a morte di una donna...




Pena di morte | N.’A., 26 anni, ha stabilito suo malgrado un record: è la prima donna a essere condannata a morte a Gaza.


di Riccardo Noury - Amnesty International 
La condanna all’impiccagione è stata emessa mercoledì 5 ottobre dal tribunale di primo grado di Khan Yunis: N.’A. è stata giudicata colpevole dell’omicidio premeditato del marito, il 36enne R.’A.
Quella di N.’A. è la quindicesima condanna a morte emessa quest’anno nella Striscia di Gaza e, come si diceva, la prima nei confronti di una donna.
Dal 1994, nelle aree teoricamente sotto la giurisdizione dell’Autorità palestinese, le condanne a morte emesse sono state 179, di cui 30 in Cisgiordania e 149 a Gaza: di queste ultime, 91 sono state emesse dopo il 2007, dopo le elezioni che hanno affidato ad Hamas il controllo della Striscia.
Sempre dal 1994, le condanne a morte eseguite sono state 35, di cui 33 a Gaza: di queste, 22 hanno avuto luogo dopo il 2007, quattro delle quali quest’anno (tre in un solo giorno, il 31 maggio).
Le organizzazioni non governative locali, tra cui il Centro palestinese per i diritti umani, non mancano di ricordare che, in assenza della ratifica del presidente Mahmoud Abbas, le esecuzioni sono illegali.
Ma Hamas non riconosce la legittimità di Abbas e va avanti per la sua strada...
(AgoraVox)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA