infolinks text ads

infolinks

LA MAPPA CHE MOSTRA LA CRISI DEI RIFUGIATI COME NON L'AVETE MAI VISTA PRIMA...




Oggi sono circa 21,3 milioni i migranti nel mondo, e il 53 per cento proviene da tre paesi. La mappa interattiva per comprendere la reale portata del fenomeno migratorio



E' difficile comprendere fino in fondo l'entità del fenomeno migratorio del nostro pianeta, leggendo solo i dati e le statiche.
La mappa interattiva creata dalla Carnegie Mellon University's Community Robotics, Education, and Technology Empowerment (Create) Lab, che elabora i dati dell'Unhcr, rappresenta in modo dinamico i flussi migratori del pianeta.
La mappa si concentra in modo particolare su paesi come Afghanistan, Sud Sudan, Somalia e Siria. Comprende un periodo storico di 15 anni e cerca di rendere i dati complessi più accessibili. 
Ogni puntino giallo rappresenta 17 migranti in fuga da un paese, mentre i puntini rossi corrispondono a 17 rifugiati in arrivo nel paese di destinazione. 
La mappa è ingrandibile, per conoscere la situazione specifica e dettagliata di ogni paese. 
La mappa aiuta anche a visualizzare una realtà che spesso si dimentica: i paesi più interessati dalle migrazioni non sono quelli occidentali, ma i paesi confinanti a quelli dai quali la gente fugge a causa di conflitti, dittature o povertà. 
I paesi in via di sviluppo accolgono quasi il 90 per cento dei rifugiati di tutto il mondo e i principali sono Turchia, Pakistan, Libano, Iran ed Etiopia.
Oggi sono circa 21,3 milioni i migranti nel mondo, e il 53 per cento di questi provengono da soli tre paesi: Somalia, Afghanistan e Siria.
La mappa interattiva è consultabile a questo link

(The Post Internazionale)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari