Più forti dei muri: il migrante festeggia l'arrivo in terra spagnola...




L'enclave di Ceuta, in Marocco, è protetta da muri e recinzioni, ma non bastano più



Non sempre i muri funzionano. Perché il problema è la redistribuzione della ricchezza nel mondo. E non è solo una questione di sicurezza, soldati, arresti, fili spinati e prigioni: circa 400 migranti hanno forzato il passaggio attraverso la barriera che circonda l'enclave spagnola di Ceuta, in Marocco, penetrando così in territorio europeo. 
Almeno 800 persone avevano partecipato all'assalto alle porte d'ingresso nel muro (fatto di due recinzioni metalliche) e circa la metà è riuscita ad entrare a Ceuta. La polizia spagnola non ha potuto fermare il gran numero di persone che premevano sulle entrate. 
Una volta entrati i migranti hanno festeggiato l'impresa.
Molti pensano che sia la fine di un incubo. Ma chissà se è solo l'inizio. La fortuna sia con voi...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari