La bimba salvata dall'Isis per andare incontro a nuove miserie...




Nella città irachena si continua lottare. Ma pochi parlano dell'emergenza umanitaria dei profughi



Circa 100mila persone sono state costrette a lasciare le loro case per la battaglia di Mosul. L'ha riferito l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim). Tra queste la bambina poratata via dalla sua famiglia,  mentre con lo sguardo smarrito è in mezzo al caos degli sfollati.

A Mosul è emergenza umanitaria e il futuro della città e del nord dell'Iraq è molto incerto. Dopo la fine dell'Isis si tornerà alla normalità? Molti pensano che per migliaia e migliaia di iracheni i prossimi anni saranno comunque di miseria e di grandi difficoltà. E anche di morte...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA