Frosinone, Emanuele Morganti ucciso a sprangate dal branco per difendere la ragazza...






ROMA – Picchiato dal branco. Preso a calci, pugni e sprangate. In dieci contro uno. Tutto dopo una lite in discoteca per difendere la sua ragazza. E’ morto così, a soli 20 anni, Emanuele Morganti, di Alatri. Massacrato di botte nella notte tra venerdì e sabato nella piazza centrale del paese, in provincia di Frosinone.

l giovane era stato ricoverato a Roma e sottoposto a un intervento chirurgico per ridurre le lesioni ma non c’è stato nulla da fare. Secondo una prima ricostruzione Morganti sarebbe stato colpito con pugni, calci e una spranga di ferro.
A picchiarlo una decina di persone all’uscita di un circolo privato, poi sequestrato dai carabinieri. Nove finora i sospettati, già ascoltati dal pm Misiti. Ora rischiano un’accusa di omicidio volontario...
(blitz quotidiano)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari