Come funziona il soccorso di un gommone di migranti...




Lo mostrano un video della Guardia Costiera e alcune foto di Reuters: gli arrivi stanno proseguendo anche in questi giorni, nonostante il freddo


Due migranti si abbracciano durante le operazioni di soccorso della ONG spagnola Proactiva Open Arms nei pressi delle coste libiche, 27 gennaio 2017 (REUTERS/Giorgos Moutafis)

Venerdì 27 gennaio nel Mar Mediterraneo sono stati soccorsi circa un migliaio di migranti durante nove operazioni di soccorso. In tutto sono state soccorse nove imbarcazioni, 3 barche di legno e 6 gommoni. La Guardia Costiera italiana ha diffuso il video di una di queste operazioni, che ha effettuato su un gommone carico di decine di persone (oltre che di un corpo). Materialmente, il salvataggio è avvenuto con due piccole imbarcazioni che hanno preso a bordo i migranti presenti sul barcone e le hanno trasportate sulla nave principale, situata a poca distanza. Nei primi secondi del video si sentono gli operatori della Guardia Costiera rassicurare i migranti in inglese, invitandoli alla calma.

                               

Nella stessa giornata il fotografo di Reuters Giorgos Moutafis ha fotografato un’altra operazione di soccorso avvenuta nel Mediterraneo, e compiuta dalla ONG spagnola Proactiva Open Arms.

Operazioni del genere capitano ogni giorno nel Mediterraneo: anche in queste settimane, nonostante il freddo e le condizioni meteo poco favorevoli. Fino a pochi giorni fa, l’agenzia ONU per i rifugiati stimava che dall’1 gennaio 2017 siano arrivati via mare in Italia circa 2.800 migranti...
(Il Post)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari