infolinks text ads

infolinks

JIHADISTI BRACCATI DAL SAS, INFILTRATI NELLA BUNDESWEHR...






Braccati in Iraq dalle forze speciali britanniche, i foreign fighters dell’Isis sono riusciti a infiltrarsi nelle forze armate tedesche.
Sono circa 200 i jihadisti britannici a cui gli uomini lo Special Air Service schierati dietro le linee dell’Isis nel settore di Mosul sono stati incaricati in questi giorni di dare la caccia. Si tratta di foreign fighter unitisi alle fila dell’Isis fra Siria e Iraq, a quanto scrive oggi il Sunday Times.
Stando al giornale, sono stati identificati uno per uno dai servizi segreti britannici (MI6, MI5, Gchq) e l’ordine è di ucciderli o catturarli. L’intelligence di Sua Maestà e Scotland Yard hanno del resto ripetutamente denunciato negli ultimi tempi il rischio che questi foreign fighters possano rientrare nel Paese d’origine – come diverse decine di loro risultano aver già fatto – e compiere attacchi terroristici a Londra o in altre città del Regno Unito.
Due settimane or sono fece scalpore in Gran Bretagna la notizia che almeno 400 foreign fighters erano già rientrati da Iraq e Siria ma solo 14 erano stai messi in carcere.
In Germania invece il controspionaggio militare (MAD) ha scoperto 20 islamisti aspiranti terroristi o simpatizzanti dell’Isis infiltrati nel Bundeswehr e si sta indagando su altri 60 potenziali casi. Lo riferiscono i media locali, sospettando che si tratti addirittura di una rete con l’obiettivo di compiere attacchi nel Paese o all’estero.
L’allarme era scattato già ad agosto, quando il controspionaggio aveva rilevato un sensibile aumento di domande di arruolamento con ferma breve per ottenere addestramento all’uso delle armi da parte di giovani islamici.
La scorsa estate erano stati confermati altri 24 casi scoperti tra il 2007 e il 2016 e non è escluso che alcuni degli infiltrati siano poi andati ad unirsi all’Isis in Iraq e in Siria.
Per questo è già pronta una nuova legge sulle modalità di arruolamento nelle forze armate. Da luglio del prossimo anno non solo chi è già arruolato, come succede ora, ma tutti coloro che vogliono essere ammessi nell’esercito dovranno superare test di sicurezza e controlli effettuati direttamente dal MAD.
(con fonti ANSA  AGI)
(Analisi Difesa)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari