Hail Trump: nazisti e razzisti si radunano per celebrare la vittoria...




Uno sconcertante raduno a Washington: tra loro la cantante hitleriana Tila Tequila



I fatti sono molto semplici nella loro miseria: i cosiddetti suprematisti bianchi, ossia i razzisti che ritengono superiori i 'bianchi' alle altre razze hanno organizzato un convegno a Washington per celebrare la vittoria di Donald Trump.
Molti partecipanti all'iniziativa avevano spillette e cappelli con la scritta: Make America Great Again, slogan della campagna elettorale del miliardario mentre una delle tavole rotonde aveva come titolo: Trump e il nuovo voto dei bianchi".
Non solo: Richard Spencer, presidente del National Policy Institute (ovviamente di ultra destra)  non si è vergognato di  fare continue allusioni hitleriane: Hail Trump, Hail al nostro popolo, Hail alla vittoria, mentre dalla platea c'erano numerosi saluti nazisti.
Insomma una kermesse dall'odore di Ku Klux Klan e di neonazismo sfacciato.
Ma non è bastata: all'inziativa ha partecipato anche Tila Tequila, una cantante abbastanza nota per essere stata a suo tempo la protagonista di un reality show di Mtv. Tila Tequila, sostenitrice di Trump e dichiarata ammiratrice di Trump, ha pensato bene ad andare la sera in un ristorante italiano con altri razzisti e a farsi fotografare mentre per festeggiare il miliardario faceva il saluto nazista. Poi poi pubblicata su twitter con la scritta: Seig heil!
C'è una brutta aria negli Stati Uniti. Molto brutta.

                                     


(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA