Giungla di Calais: quei bambini senza un posto dove dormire...




Un centinaio di migranti minori non accompagnati sono stati lasciati nel campo "Jungle".



Ci sono quelli che ce l'hanno fatta. Che sorridono lontani da Calais. E ci cono quelli che non hanno neanche un posto dove dormire. Decine di minori non accompagnati sono stati lasciati nel campo "Jungle" a Calais durante la notte, nonostante i funzionari francesi avessere dichiarato il campo totalemte sgombero.

FOTO: Calais, le immagini del dolore e della rassegnazione
Come spiega il sito della Bbc, gli operatori umanitari parlano di circa 100 giovani che dormivano all'addiaccio, ma il capo del governo regionale ha detto che erano 68.
Alcuni di loro neanche erano mai stati nella Giungla, ma qui hanno trovato riparo dallo sgombero.
Quasi 5.600 persone sono state spostate nei centri di accoglienza da lunedi, ha confermato il governo francese.
Questo numero include circa 1.500 minori non accompagnati ospitati in un campo container in loco. Gli attivisti fanno sapere che adesso anche questo rifugio è pieno. 
Il campo è diventato e resta il simbolo fondamentale della crisi migratoria in Europa, con i suoi abitanti disperati, alla ricerca di una vita migliore nel Regno Unito...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA