La mafia dei trafficanti specula sui disperati: raddoppiato il costo dei 'biglietti' per la Spagna...




Per il passaggio Marocco-Gibilterra gli scafisti chiedono 1000 euro e non più 500: 7500 migranti arrivati da questa rotta negli ultimi mesi



La situazione è drammatica e resa ancora più drammatica dalla mano nera di trafficanti e schiavisti moderni: altri mille migranti subsahariani hanno tentato questa mattina di prendere d'assalto, armati di bastoni e lanciando pietre, il 'muro' che separa l'enclave spagnola di Ceuta dal Marocco ma sono stati respinti dalla polizia dei due paesi. 
Almeno tre agenti spagnoli e dieci marocchini sono stati feriti.
Intanto altre squallide notizie: in un anno il costo medio di un posto in un barcone dalle coste nord-africane per la Spagna è praticamente raddoppiato, lo ha detto El Paiscitando fonti di Frontex.
I trafficanti hanno approfittato dell'aumento della domanda per chiedere una media di mille euro a passeggero, contro i 500 dell'anno scorso.
Nei primi sei mesi dell'anno sono arrivate in Spagna via mare circa 7500 persone, contro 3600 nello stesso periodo del 2016. I prezzi possono variare a seconda della durata della traversata - la più breve è nella zona dello Stretto di Gibilterra - del fattore rischio e del mezzo usato. Da 100 euro un posto su un gommone gonfiabile a 3mila su uno scooter del mare che impiega solo 30 minuti per arrivare alla costa spagnola, dove il trafficante lascia il passeggero e torna a casa...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA