Pakistan. Picchia la moglie, lei sviene: lui la crede morta e le dà fuoco...






ISLAMABAD – A Rahim Yar Khan, in Pakistan, per una banale lite domestica una donna è stata picchiata dal marito e poi, pensando fosse morta, data alle fiamme dal coniuge e dai suoceri.
Secondo la polizia, Hajra Bibi, 30 anni, residente a Moza Ghazi Barara vicino a Rahim Yar Khan, ha avuto una discussione con il marito Muhammad Shareef su una piccola questione, il marito ha iniziato a picchiarla e la donna è svenuta.
Pensando che fosse morta, il marito e i suoceri hanno versato kerosene sulla donna e appiccato il fuoco. Sentendo le urla di Haira, i vicini sono intervenuti e l’hanno salvata.
La polizia ha arrestato il suocero Mushtaq Ahmad e la suocera Chandan Maimentre il marito è riuscito a fuggire. La donna, ricoverata allo Sheikh Zayed Hospital di Rahim Yar Khan, ha subìto gravissime ustioni ed è in condizioni critiche...
(blitz quotidiano)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari