Lo Stato islamico conquista Tora Bora: fu il rifugio di Bin Laden...




I seguaci del Califfato hanno vinto una battaglia contro i talebani: molti i morti da tutte e due le parti



Uno scontro tyra jihadisti che si odiano. I talebani considerano l'Isis usurpatori e l'Isis considera i talebani un gruppo jihadista che va contro l'idea di Califfato e, quindi, lotta per una prospettiva sbagliata.
Nel frattempo gruppi di militanti dell'Isis hanno conquistato il controllo della strategica area della provincia orientale afghana di Nangarhar, denominata Tora Bora e nota per essere stata rifugio di Osama Bin Laden. Lo hanno riferito fonti locali all'agenzia di stampa Pajhwok.
Secondo l'agenzia negli ultimi giorni i seguaci del "Califfo" Abu Bakr al-Baghdadi si sono ripetutamente scontrati nel distretto di Pachirawgam con militanti talebani dell'Emirato islamico dell'Afghanistan riuscendo ad avere il sopravvento. Entrambe le parti hanno subito gravi perdite.
Un responsabile della sicurezza ha segnalato che i combattenti dell'Isis si sono impossessati di Tora Bora dopo aver superato la resistenza dei talebani e di gruppi armati locali, ed ora stanno facendo fronte ad una offensiva delle truppe afghane. A causa di queste tensioni, migliaia di famiglie stanno abbandonando le loro case nella zona.
Tora Bora è essenzialmente un complesso di caverne situato nelle Montagne Bianche dell'Afghanistan orientale che fu rifugio di Osama Bin Laden. Qui per una decina di giorni le forze americane intervenute in Afghanistan si scontrarono con i talebani cercando di catturare, senza riuscirvi, il fondatore di Al Qaida...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA