Iraq, Onu: Isis ha giustiziato 163 civili a Mosul il 1 giugno...






Ginevra, 6 giu. (askanews) – L’Alto Commissario Onu per i diritti umani, Zeid Raad Al Hussein, ha accusato oggi l’organizzazione jihadista Stato islamico (Isis) di aver giustiziato il 1 giugno scorso 163 civili che stavano fuggendo da Mosul, in Iraq. “Ieri i miei collaboratori mi hanno detto che cadaveri di uomini, donne e bambini iracheni si trovano ancora nelle strade del quartiere al-Shira, nella zona Ovest di Mosul, dopo che 163 persone sono state uccise dal Daesh (acronimo arabo per Isis) per impedire loro di scappare”, ha detto il Commissario davanti al Consiglio Onu per i diritti dell’uomo.
(fonte Afp)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari