Due migranti afghani scoperti imballati dentro a un Tir...




Arrestato un autotrasportatore greco: i ragazzi avevano 15 e 19 anni e hanno rischiato di morire soffocati



Non essere umani ma oggetti. Oggetti da impacchettare come se si trattasse di una qualsiasi merce: un autotrasportatore greco di 58 anni, che nascondeva due immigrati clandestini afghani di 15 e 19 anni nel carico del suo tir, è stato scoperto e arrestato nel Porto di Bari, con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina aggravato.
L'autoarticolato è stato passato "al setaccio" dai finanzieri del gruppo di Bari, dai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e dalla Polizia di Frontiera con uno scanner grazie al quale sono riusciti a intravedere le sagome dei due giovani all'interno di una vasca di plastica, completamente avvolta nel cellophane per imballaggio.
I due afgani sono stati subito soccorsi: entrambi, infatti, sono apparsi particolarmente provati a causa della scarsa aerazione e dell'elevata temperatura che si era creata nella vasca. Il diciannovenne ha chiesto asilo politico mentre il minorenne è stato affidato ai servizi sociali della città...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA