“L’anoressia ha vinto”. 15enne scrive la lettera d’addio al suo cane e si suicida...






Pippa McManus detta Pip, 15 anni, soffre di una forte forma di anoressia.
La ragazzina dopo tante battaglie non riesce a vedere una via d’uscita e prende una tragica decisione. Dopo aver scritto una serie di lettere strazianti ai suoi cari, tra cui il cagnolino, Pip si getta sotto un treno e muore.

Accade a Gatley, nel Regno Unito. Come riporta il Mirror, in una delle lettere, la ragazzina scriveva: “Io voglio crescere, avere una vita. Ma in questo momento non ce l’ho. Non posso più combattere l’anoressia. Ho cercato ma è difficile, mi ha vinto”.
Pip era stata ricoverata, ma poi era migliorata ed era tornata a casa. La giovane tuttavia continuava a seguire un regime alimentare non sano e ad abusare della palestra.
E proprio in seguito a una discussione sull’eccessivo esercizio fisico, la ragazza sarebbe scappata di casa e avrebbe compiuto il gesto estremo.
Janet Walsh, consulente psichiatra, ha affermato che il rilascio di Pip fosse stato pericoloso, perché nelle sue condizioni una ricaduta era possibile...
(ArticoloTre)

Commenti

Daniela Lucchesi ha detto…
dov'erano i genitori mentre questa ragazzina urlava il suo bisogno d'attenzione. Dov'erano quando lei cercava il loro conforto perchè crescere è difficile, doloroso, pauroso! E perché l'ospedale l'ha dimessa se la psichiatra affermava che era pericoloso farlo. Certo, qualsiasi risposta non ridarebbe la vita a Pip. Ma forse potrebbe aiutare le migliaia di Pip che ogni giorno tentano il suicidio.

AIUTIAMO I BAMBINI DELLA SCUOLA DI AL HIKMA

Post più popolari

facebook