infolinks text ads

infolinks

La strage chimica di Khan Sheikhun: quando i morti fanno meno notizia...





Una carneficina fatta con bombe al cloro: 5 volte più dei morti di San Pietroburgo



Gli ultimi dati parlano di 58 morti, tra cui 11 bambini. Responsabile un attacco aereo. E quando si parla di aerei in Siria o sono i lealisti di Assad, o i russi, o i turchi oppure quelli della coalizione a guida americano, che sono però più attivi in Iraq.

Ma i risultati sono devastanti: l'opposizione siriana ha lanciato un appello al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ad aprire "un'inchiesta immediata" sull'attacco con "gas tossici" effettuato, a suo giudizio, dal regime di Bashar al Assad nel nordovest del Paese, provocando almeno 35 morti.
La Coalizione nazionale, importante componente dell'opposizione siriana, ha spiegato in un comunicato di volere che il Consiglio di sicurezza "convochi una riunione urgente dopo questo crimine e apra un'inchiesta immediata".
Ha accusato il "regime del criminale Bashar" di aver effettuato raid contro la città di Khan Sheikhun con ordigni "contenenti gas chimici".







(Globalist)




Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari