Francesca, paladina dei migranti: rischia una condanna per il reato di solidarietà...




La procura di Nizza ha chiesto una condanna a 8 mesi per aver favorito l'ingresso di irregolari in Francia



C'è chi si ribella. Il vigile del fuoco di Bilbao che si è rifiutato di collaborare a una spedizione di armi in Arabia Saudia, sapendo che sarebbero state utilizzate per bombardare i civili nello Yemen. Cédric Herrou, il contadino francese di Breil-sur-Roya finito davanti ad un giudice perché aiutava i migranti.

E poi c'è lei Francesca Peirotti, 29enne di Cuneo, che è sotto processo a Nizza perché accusata di aver favorito l’ingresso irregolare di otto migranti su territorio francese. In pratica è accusata del reato di solidarietà. 
La ragazza era stata arrestata l’8 novembre sulla A8, all’altezza di Mentone alla guida di un furgoncino. A bordo c’erano sette giovani eritrei e un cittadino del Ciad. Una pattuglia mista di poliziotti italiani e francesi la seguiva da Ventimiglia, dove aveva fatto salire i migranti.
Per lei il procuratore Alain Octuvon-Bazile ha usato la mano pesante, chiedendo otto mesi di reclusione (sospesi condizionalmente) e due anni di interdizione dal territorio francese.  Francesca è entrata nel tribunale di Nizza determinata a non parlare. E infatti non ha risposto alle domande del presidente della corte.
La giovane ha preso la parola soltanto quando si è affrontato l’argomento dell’emergenza umanitaria: “Non vedo la frontiera - ha detto  - Non esiste, e quindi non c’è alcuna illegalità in quel che faccio. Quand’ero piccola ci passavo sempre d’estate con la mia famiglia. Nessuno ci ha mai fermato. Quello è solo un filtro ingiusto e disumano per le persone di colore. Almeno diciamo le cose come stanno”.
"Le persone che ho portato in Francia non sono ‘migranti’, sono miei amici a cui ho dato un passaggio, e non è mia abitudine chiedere i documenti agli amici". Ha dichiarato in aula, rifiutando di riconoscere come ‘reato’ il suo gesto. La sentenza è prevista per venerdì 19 maggio...

(Globalist)

Commenti

Brava Francesca!!!

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari