Attacco chimico su Khan Shaykhun, Parigi: abbiamo le prove contro Assad...




Gli esperti dell'agenzia Opac confermano: utilizzato il sarin o una sostanza simile



La Russia e Assad accusano i ribelli e parlano di una montatura. Gli Stati Uniti e molti paesi europei puntano l'indice contro Damasco. E adesso la questione è stata rilanciata dalla Francia: «Abbiamo degli elementi che ci permetteranno di dimostrare che il regime siriano ha utilizzato scientemente l'arma chimica». Lo ha affermato il ministro degli Esteri francese Jean-Marc Ayrault riferendosi all'attacco chimico su Khan Shaykhun, nel nord-ovest della Siria, che il 4 aprile ha ucciso 89 civili.
«È questione di giorni, porteremo la prova», ha aggiunto il ministro, specificando che «i servizi di intelligence francese e militare» stanno conducendo un'inchiesta. Il presidente siriano Assad ha dichiarato che l'attacco è una "falsificazione al 100%"
Gli esperti: utilizzato il Sarin
E' stato usato sarin o una sostanza simile nell'attacco aereo dello scorso 4 aprile su Khan Sheikhun, nella provincia siriana di Idlib, nel quale hanno perso la vita 87 persone, tra cui almeno 30 bambini. Lo ha annunciato su Twitter la delegazione britannica presso l'Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche (Opac), riferendo quanto affermato dal direttore generale dell'Opac, Ahmet Uzumcu, all'inizio di una riunione speciale del Consiglio esecutivo. "I risultati delle analisi indicano l'utilizzo del sarin o di una sostanza come il sarin a Khan Sheikhun", ha twittato la delegazione britannica.
Nei giorni scorsi l'Opac ha incaricato un team di esperti di indagare sull'attacco. In precedenza anche il governo turco, attraverso il ministro della Sanità, e l'ambasciatore britannico all'Onu avevano confermato l'uso del sarin a Khan Sheikhun...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA