Khalid Masood, il piccolo malavitoso che da signor Nessuno è diventato martire dell'Isis...




Aveva 52 anni e precedenti penali: ma nessuno aveva sospettato che avesse simpatie jihadiste

                                                     Khalid Masood portato via dopo l'attacco: morirà poco dopo



Una storia simile a molti "martiri" europei, con la sola eccezione dell'età: gli altri sono più giovani. Ma per il resto le similitudini sono molte: piccolo malavitoso con precedenti penali, che nel corso degli anni si è radicalizzato fino alla decisione di diventare un "martire".
Si chiamava Khalid Masood ed aveva 52 anni l'uomo il britannico nato da una famiglia pakistana responsabile per l'attacco terroristico a Londra.
La conferma è venuta da Scotland Yard, che ha  aggiunto che l'attentatore aveva precedenti penali per aggressione e altri reati.
 Nato nel Kent il 25 dicembre del 1964, Masood utilizzava una serie di alias e più di recente ha vissuto nella città di Birmingham, nella contea di West Midlands. Anche se conosciuto dai servizi segreti britannici, non era stato messo sotto sorveglianza perché considerato marginale.
"Masood - è stato scritto nella nota di Scotland Yard - non era sotto indagine e non c'erano informazioni di intelligence riguardo a sue intenzioni di lanciare un attacco terroristico. Tuttavia era noto alla polizia e aveva una serie di diverse condanne per aggressione, lesioni, possesso di armi e reati di ordine pubblico. La sua prima condanna è stata emessa nel novembre 1983 per danni e l'ultima nel dicembre 2003 per possesso di un coltello. Non era mai stato condannato per terrorismo".
Un signor nessuno. Che ha portato terrore e morte fin nel cuore politico di Londra, ossa Westminster...

(Globalist)


Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA