Il medico intercettato: ho rotto un femore a un'anziana per allenarmi...




Una allucinante storia con protagonista un primario di ortopedia arrestato per corruzione



Norberto Confalonieri, primario di ortopedia dell’ospedale Gaetano Pini di Milano, era finito sotto la lente degli inquirenti per corruzione e turbativa d’asta. Le intercettazioni svolte durante l’inchiesta, tuttavia, hanno rivelato altri e forse più inquietanti comportamenti di cui il chirurgo si sarebbe reso responsabile.

Confalonieri avrebbe in particolare provocato lesioni ad almeno tre pazienti (ma si indaga su altri casi) operandoli agli arti inferiori con la tecnica della navigazione chirurgica computerizzata. In un caso avrebbe causato la rottura del femore di una 78enne sulla quale stava provando una procedura chirurgica «per allenarsi».

«Eh, l’ho rotto. Gli ho fatto la via d’accesso bikini, per allenarmi. Oggi ho fatto una vecchietta per allenarmi, no!», racconta a un suo contatto come indicato dall’ordinanza di custodia cautelare riportata dal Corriere della Sera. Era il 22 marzo 2016. La 78enne era una paziente dell’altro istituto in cui Confalonieri esercitava, la casa di cura San Camillo, e vi era stata operata “in regime pubblico”, cioè con un intervento rimborsato dal servizio sanitario nazionale. Confalonieri si stava a suo dire preparando per un’operazione con la tecnica non invasiva di accesso frontale che avrebbe eseguito su un altro paziente “in regime privato” (ovvero interamente a carico dell’utente) il 30 marzo successivo.

Compromettente sembra essere anche un’altra telefonata che Confalonieri ha fatto a un coordinatore infermieristico del Gaetano Pini, dove sembra che l’ortopedico “sistemasse” gli errori commessi al San Camillo eseguendo nuovi interventi a carico del sistema sanitario. «Ho bisogno di un posto letto per domani se riesci a farlo perché ho rotto un femore a una paziente della San Camillo e devo rifarlo», gli dice in data 18 aprile 2016. E aggiunge: «Se va in mano ad un altro collega sono finito».

Oltre che per l’accusa di lesioni, Confalonieri si trova ora agli arresti domiciliari per corruzione e turbativa...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA