infolinks text ads

infolinks

Cameriere non serve 4 donne latine: prima i documenti...




Il brutto clima 'trumpiano': le quattro ragazze sconvolte dalla richiesta, hanno denunciato l'accaduto sui social.



Prove di discriminazione razziale. Quando il Muslim Ban di Trump e i muri ai confini calano e scaricano a terra la loro potenza simbolica distruttrice accade questo. Accade che un cameriere si rifiuta di servire quattro ragazze latine senza prima aver visualizzato la loro prova di residenza.

È accaduto in California dove un cameriere del Saint Marc, un ristorante del sud. A raccontarlo è ilThe Washington Post . "Devo avere la certezza che voi siate di qui" sono state le parole che hanno accompaganto la richiesta di esibire i documenti. Richiesta che le ha letteralmente lasciate incredule. Le ragazze hanno quindi mostrato i loro documenti, ma poi, furibonde, sono andate a raccontare l'accaduto al direttore. Quest'ultimo ha tentato di rimediare, offrendogli una sezione separata del ristorante e la sua business card, ma le ragazze hanno preferito andare via.

Diana Carrillo era andata a cenare insieme a sua sorella e a due sue amiche al Saint Marc, dove era già stata precedentemente. La 24enne ha poi deciso di denunciare l'accaduto su Facebook. In una settimana il suo post è stato condiviso centinaia di volte da tutte quelle persone che hanno deciso di supportarla dopo una simile discriminazione.

Il direttore del Saint Marc, ha poi raccontato al quotidiano statunitense The Washington Post che il cameriere in questione è stato licenziato, e che quella era stata la prima volta che un fatto del genere si fosse verificato nel ristorante...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari