infolinks text ads

infolinks

Bangladesh, contro pregiudizi, sfilata di donne sfregiate...






Dacca, 8 mar. (askanews) – Una quindicina di donne sopravvissute ad attacchi con l’acido sono salite sulla passerella in occasione di una sfilata di moda a Dacca, capitale del Bangladesh, nel quadro di un’iniziativa destinata a lottare contro i pregiudizi verso le vittime di queste aggressioni.
Shonali Khatun, una studentessa di 14 anni, ha dato il via alle danze con un abito disegnato dalla stilista Bibi Russell. La ragazzina ha subito un intervento di ricostruzione facciale dopo essere stata sfregiata con l’acido pochi giorni dopo la nascita. “Sono così contenta di esser qua. Mi sento più forte”, ha detto la ragazza, che aspira a diventare medico: “Un giorno ci riuscirò. Il dolore mi ha insegnato ad essere forte”.
La sfilata è stata organizzata dall’ong britannica ActionAid. L’ex modella Bibi Russell, poi divenuta una nota stilista presente nelle pagine di Vogue e Harper’s Bazaar, ha detto di augurarsi che questa sfilata porti a qualche progresso nell’attenzione verso queste donne. “E’ una cosa cui tengo davvero molto (…) Cerchiamo di restituire loro un posto nel mondo”.


Le aggressioni con l’acido, soprattutto nelle zone rurali, costituiscono un grave problema per il Bangladesh. L’anno scorso sono stati registrati 44 casi, in netto calo rispetto agli inizi degli anni Duemila, grazie a pene più severe che arrivano alla pena di morte. Ma le vittime di questi attacchi devono continuare a far fronte a un pesante ostracismo sociale e a discriminazioni...
(fonte afp)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari