Yemen, Usa ammettono: "probabili" vittime civili in raid militare...






Washington, 2 feb. (askanews) - Il comando delle forze armate americane in Medio oriente (Centcom) ha riconosciuto ieri che un raid delle forze speciali Usa contro al Qaida in Yemen ha "probabilmente" ucciso dei civili, tra cui alcuni bambini. Dopo il raid, un soldato yemenita aveva annunciato un bilancio di 41 membri di al Qaida uccisi, assieme ad otto donne e otto bambini.
"Possibili vittime civili sembrano essere state coinvolte nei raid" di aerei ed elicotteri chiamati in soccorso di soldati americani che combattono sul terreno, ha spiegato il Centcom. I raid sono stati compiuti "contro un nemico determinato, comprese alcune donne", si legge in una nota. Forze speciali statunitensi "erano state prese di mira da ogni parte, anche da case o edifici", ha aggiunto il comando americano.
Al Qaida nella Penisola Arabica "ha la tradizione consolidata e orribile di nascondere donne e bambini nelle sue aree di attività e nei suoi campi, dimostrando continuamente il suo disprezzo per le vite innocenti", ha commentato il colonnello John Thomas, portavoce del Centcom.
(fonte afp)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari