In fuga dall'inferno dell'Isis tra polvere e fame...




Nei quartieri ovest di Mosul ci sono in corso combattimenti tra jihadisti e esercito iracheno. La gente scappa




Un'altra emergenza umanitaria di cui c è poca consapevolezza: quasi 9.000 civili sono fuggiti solo ieri dal settore ovest di Mosul, dove continuano i combattimenti tra forze governative irachene e miliziani dell'Isis che ancora controllano la maggior parte dell'area.
 Il ministro per i migranti e gli sfollati, Jassem Mohammad al Jaff, ha detto che 8.735 tra uomini, donne e bambini hanno raggiunto il territorio controllato dai lealisti per mettersi al riparo e sono stati sistemati nei campi rifugiati di Jada e Hamam Alil. E' il più alto numero di civili fuggiti dall'inizio dell'offensiva per riconquistare Mosul ovest...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA