#Siria, bus ad #Aleppo per riprendere l'evacuazione...



Sotto supervisione Croce rossa e mezzaluna rossa siriana. Intanto consiglio di sicurezza Onu oggi voterà la risoluzione per ingresso osservatori nelle zone assediate




Diversi autobus sono entrati nella zona est di Aleppo per continuare le operazioni di evacuazione dei civili. Lo riferisce la tv statale siriana. Le operazioni sono condotte sotto la supervisione della Croce rossa internazionale e la Mezzaluna rossa siriana.
Ribelli antigovernativi siriani hanno attacco e bruciato diversi pullman che avrebbero dovuto essere usati per l'evacuazione di villaggi sciiti nella provincia di Idlib. L'evacuazione di questi centri faceva parte dell'accordo per sbloccare l'evacuazione della popolazione civile da Aleppo est. Lo riferisce la Bbc.
Intanto il Consiglio di Sicurezza dell'Onu voterà oggi su una risoluzione che chiede l'accesso immediato e incondizionato a osservatori nelle zone assediate di Aleppo e in tutta la Siria al fine di garantire la distribuzione degli aiuti umanitari. La Francia ha avanzato la proposta nella quale si chiede al segretario generale dell'Onu Ban Ki moon di ridispiegare gli osservatori già sul posto per "effettuare un controllo diretto e neutro e riferire in merito alle evacuazioni". La risoluzione sottolinea inoltre che l'evacuazione dei civili "deve essere volontaria e per destinazioni di loro scelta". L'ambasciatore russo alle Nazioni Unite, Vitaly Churkin, ha detto che la Russia esaminerà la risoluzione, ma si è detto scettico sull'invio immediato di osservatori...
(ANSA)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA