Lasciano per scherzo un uomo nudo e ubriaco all'aperto. Lui muore: in due a processo...




Una assurda storia di imbecillità a Seine-Saint-Denis, periferia di Parigi



All'imbecillità a volta non c'è limite. Ma adesso dovranno rispondere di omicidio i due uomini autori di uno scherzo sfociato in tragedia lo scorso sabato.
I due imputati, un 28enne e un 35enne, stavano passando la serata a bere nella periferia nord di Parigi, a Seine-Saint-Denis, insieme alla vittima di 35 anni e ad altri due amici. Quest'ultimo, che aveva alzato abbondantemente il gomito, «è crollato improvvisamente in un profondo sonno», ha rivelato una fonte giudiziaria all'agenzia stampa Afp. 
Per fargli uno scherzo «e impedirgli di guidare fino a casa» i quattro amici gli hanno tolto i vestiti, e gli hanno inoltre scritto in faccia «per ridere». Due dei presenti, giunta la notte, hanno lasciato l'appartamento e pertanto non finiranno in aula. Il 28enne e il 35enne, invece, sarebbero stati disturbati quando l'amico, sempre privo di sensi, si è messo a russare in maniera molto intensa. A questo punto i due avrebbero deciso di portarlo, sempre nudo, nel cortile dell'edificio, dove è stato rinvenuto cadavere la mattina successiva. Le temperature, nel corso della notte, sono arrivate a tre gradi sopra lo zero.
La Procura accusa i due uomini di omicidio e omissione di soccorso...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari