Attentato dell'Isis ad al Bab: almeno 30 morti...




Il quartiere è in mano ai jihadisti che nei giorni scorsi era stato pesantemente bombardato da raid compiuti dall'esercito turco.



Almeno trenta persone sono rimaste uccise in un attentato dell'Isis ad Al Bab, il distretto ad est di Aleppo, in mano ai jihadisti. A riferire dell'attentato è stato l'esercito turco.

L'attentato è una risposta ai pesanti bombardamenti dell'aviazione turca che nei giorni scorsi hanno ucciso oltre 100 civili, tra cui almeno 25 bambini e 13 donne, come ha riferito l'Osservatorio siriano per i diritti umani in Siria. 
Intanto ieri il presidente Bashar Assad ha visitato un orfanotrofio cristiano nei pressi della capitale Damasco. Le fotografie pubblicate sulla pagina Facebook della presidenza siriana mostrano Assad insieme alla moglie Asma, in piedi con le suore e gli orfani nel sobborgo di Sednaya. I cristiani sono una delle minoranze religiose più grandi in Siria: circa il 10% della popolazione, che prima della guerra contava 23 milioni di persone. Benché abbiano sempre cercati di rimanere a margine del conflitto, l'islamismo sempre più esplicito dell'opposizione ha portato molti cristiani a schierarsi dalla parte del governo di Assad...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari