Altro orrore in Siria: costringono una bimba di 7 anni a farsi esplodere...




La bambina mandata in un commissariato di Damasco. L'ordigno fatto esplodere a distanza



Un orrore. Una vergogna. Ma purtroppo non siamo di fronte a un gestio isolato: in un attentato avvenuto in una stazione di polizia di Damasco è stata usata una bambina di 7 anni come kamikaze. 
La piccola indossava una cintura con carica esplosiva. 
Lo ha scritto l'agenzia governativa siriana "Sana", secondo la quale i terroristi hanno fatto entrare la bimba in un commissariato nel quartiere di Midan e hanno azionato l'ordigno a distanza. La piccola è morta mentre un agente è rimasto ferito.
La polizia ha spiegato che la bambina, che sembrava persa, ha chiesto di usare il bagno quando l'esplosivo è stato fatto detonare. In passato gruppi ribelli hanno sparato razzi e colpi di mortaio sulla capitale, ma raramente ci sono state esplosioni all'interno della città...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA