infolinks text ads

infolinks

#Iraq, i vigili del fuoco contro le fiamme dei pozzi incendiati dall'Isis...




Da agosto intere squadre di vigili e ingegneri sono impegnate a domare fumo e fiamme dei giacimenti petroliferi di Qayyarah.

                                                                     Rex/Shutterstock/Smith/Zuma Wire



Casco rosso, idranti. Eccoli i vigili del fuoco iracheni che tentano di spegnere l'incendio contro il muro di fumo fitto che si innalza dai pozzi di petrolio dati alle fiamme dall'Isis durante la sua ritirata da Qayyarah. Una piccola città irachena situata a circa 60 chilometri da Mosul.


Intere squadre di vigili del fuoco e ingegneri lavorano h24 da agosto, da quando i terroristi hanno iniziato a dare fuoco ai giacimenti petroliferi della regione per ostacolare l'avanzata delle truppe irachene che vengono a liberare Mosul.

Un compito non semplice perchè queste fiamme sono difficili e pericolose da domare. Infatti, i vigili possono entrare in azione solo dopo che le forze dell'ordine hanno verificato l'assenza di mine.








(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari