Delirio a Radio Maria: terremoto? Castigo divino per le nozze gay...




Così parla Don Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria: le popolazioni del Centro italia "castigate" perché il Parlamento ha votato le unioni civili.

                                                      Don Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria



Don Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, proprio non è riuscito a mandare giù i matrimoni gay. Per il prete le unioni civili sono un cruccio e dopo aver augurato la morte alla senatrice democratica Monica Cirinnà, relatrice della legge che sancisce il matrimonio tra le persone dello stesso sesso, ha spiegato agli ascoltatori radiofonici il perché dei terremoti in Italia. La motivazione – udite, udite! – non è scientifica, ma divina, “castigo per il peccato originale”. L’altissimo sarebbe infatti intervenuto a punire – e a uccidere! – centinaia di innocenti perché il  Parlamento italiano si è espresso a favore delle nozze gay.

Secondo Don Fanzaga quando si è di fronte a "offese che si recano alla famiglia e alla dignità del matrimonio, la dignità dell'unione sessuale viene da pensare al castigo divino". Il direttore di Radio Maria ha concluso il suo intervento, spiegando che il sisma che ha colpito il Centro Italia deve essere visto come "un richiamo molto forte della provvidenza alle coscienze per ritrovare quelli che sono i principi della legge naturale".


(Globalist)


Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA