Violenta la figlia per quattro anni, padre orco condannato a 1500 anni di carcere...




La giuria californiana ha riconosciuto Rene Lopez colpevole di ben 186 capi di imputazione per violenza sessuale, con decine di reati per stupro di minore.



Condannato a 1.503 anni di carcere per aver violentato la figlia teenager ripetutamente per quattro anni. E' quanto si legge sul Los Angeles Times, secondo cui si tratta della condanna detentiva più alta mai inflitta dalla Corte della contea di Fresno in California. La giuria ha riconosciuto Rene Lopez colpevole di ben 186 capi di imputazione per violenza sessuale, con decine di reati per stupro di minore.

L'accusa ha sostenuto che la ragazza era stata prima abusata sessualmente da un amico di famiglia ma che il padre, invece di proteggerla, l'ha trasformata in "un oggetto di sua proprietà". La ragazza sarebbe stata violentata dalle due alle tre volte a settimana nel periodo compreso tra maggio 2009 e maggio 2013, quando la giovane ha avuto il coraggio di fuggire.

Nell'annunciare la pena, il giudice Edward Jr. Sarkisian ha sostenuto che l'uomo è un "grave pericolo per la società", sottolineando come non abbia mai mostrato alcun rimorso o pentimento e abbia addirittura accusato la figlia di quanto accaduto.



(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA