Siria, Mosca e Damasco interrompono i raid su Aleppo...




A partire dalle 10:00 ora locali di oggi. Il ministro della Difesa russo, Serghei Shoigu ha annunciato la tregua aerea in vista della "pausa umanitaria" del 20.



Si tornerà a respirare ad Aleppo. Dopo mesi di asfissianti raid sulla città che hanno provocato la morte di civili. Il ministro della Difesa russo, Serghei Shoigu, ha annunciato l'interruzione dei raid aerei siriani e russi su Aleppo a partire dalle 10:00 ora locali di oggi.

L'annuncio. "Oggi, a partire dalle 10:00 (le 09:00 in Italia, ndr) i raid aerei russi e siriani sono cessati", ha annunciato Shoigu nel corso di una riunione dello stato maggiore russo.
Il ministro ha aggiunto che, con l'inizio della pausa umanitaria nei bombardamenti, le truppe siriane sul terreno si ritireranno a buona distanza per permettere ai miliziani di lasciare la parte orientale di Aleppo attraverso due corridoi e che l'iniziativa deve consentire ai negoziatori di Losanna di di distinguere tra ribelli moderati e terroristi.

Shoigu ha spiegato anche che l'iniziativa di "interrompere in modo anticipato" gli attacchi aerei è "necessaria" per poi applicare la "pausa umanitaria" annunciata lunedì da Mosca per otto ore, giovedì 20 ottobre
Secondo Shoigu, l'interruzione anticipata degli attacchi russo-siriani permettera' di "garantire la sicurezza dell'uscita della popolazione civile, lungo sei corridoi umanitari, e di preparare l'evacuazione dei malati e de feriti da Aleppo est...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA