Restiamo umani: la Napoli anti-razzista apre le braccia ai profughi...




Nel capoluogo campano gara di solidarietà per aiutare i 465 migranti arrivati domenica



Restiamo umani. Era lo slogan di Vittorio Arrigoni. Ed è diventato uno degli slogan dell'Italia che non si arrende all'intolleranza: infatti mentre nel Ferrarese continuano le proteste e le barricate contro i rifugiati, a Napoli i cittadini hanno messo in moto una grande catena di solidarietà per accogliere i 465 migranti arrivati domenica mattina a bordo della moto vedetta "Gregoretti" della Guardia Costiera.
Nel capoluogo campano campeggiano gli striscioni con su scritto "Welcome refugess, Napoli is your home".
 Tanti gli aiuti messi insieme, da cibo a giocattoli , tanti i volontari che si stanno mobilitando in queste ore per offrire una degna dimora a chi una casa non ce l'ha. E sui social il tam tam dell'accoglienza è partito: impazzano gli hashtag #noborders #restiamoumani #welcomerefugees...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA

Post più popolari