L'Isis minaccia i civili: chi fuggirà da Mosul sarà ucciso...




Lo Stato Islamico ha mandato i cecchini a monitorare la situazione e con l'ordine di uccidere



Si era già detto e adesso c'è la conferma: l'Isis ha piazzato cecchini in tutta Mosul per sparare ai civili che abbandoneranno la città. L'agenzia Ansa ha rilanciato la notizia, avendo ottime fonti nella città assediata.
Dagli altoparlanti a Mosul e nei villaggi attorno ieri durante la preghiera del venerdì l'Isis aveva diramato un ordine perentorio: "Chi abbandona Mosul verrà ucciso".
Intanto linea avanzata dei Peshmerga sul fronte orientale di Mosul è attestata lungo una trincea di 6 chilometri a 3-4 chilometri dall'ingresso di Mosul. Da questa trincea si vede a occhio nudo una torre di comunicazione che è nel quartiere di Gawjalil.
Intanto intanto la polizia federale irachena ha annunciato di aver issato la propria bandiera a Shura, a sud Mosul, dopo essere riuscita ad entrare nel villaggio assediato, confermando che l'Isis è in ritiro dalle sue postazioni.
La polizia ha detto inoltre di aver ucciso 5 terroristi e di aver distrutto la rete di tunnel che si estende verso il centro di Mosul. Il generale maggiore Maan Al-Saadi ha detto che le aree liberate sono state posto sotto il controllo di «altre forze» per stabilire sicurezza e ostacolare il ritorno dei terroristi...

(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA