La strage dei bambini: così gli Usa bombardano i civili a Sirte...




Nella città libica ancora in parte controllata dall'Isis 63 raid aerei negli ultimi giorni



Globalist l'ha denunciato l'altro giorno: ad Aleppo si muore, ma si muore anche a Sirte, in Libia: da tempo si sono susseguiti annunci sul fatto che fosse stata liberata dall'Isis. Ma in realtà non è così. Nella città si susseguono i raid aerei degli Stati Uniti che fanno strage di civili.
Fonti indipendenti hanno raccontato che solo negli ultimi tre giorni si sono registrati 60 raid aerei che hanno causato vittime tra i civili intrappolati nelle case e distrutto molte abitazioni.
Le foto parlano da sole e non hanno bisogno di commenti.
Giusto combattere lo Stato Islamico e liberare Sirte dai jihadisti. Ma il metodo è sempre lo stesso: bombardare, bombardare e bombardare.
Muoiono soprattutto i civili. Ma nessuno mette in discussione i bombardamenti.











(Globalist)

Commenti

UNA SCUOLA PER ATMA